Intonaco idrosiliconico, migliora i tuoi ambienti

0
693

Schermata 2013-03-19 alle 15.09.54

Negli ultimi anni proprietari e imprese hanno elevato le tecniche costruttive in maniera esponenziale, facendo crescere sempre più il divario con gli edifici di 15/20 anni fa, soprattutto grazie alle normative Ace. Tra i materiali più innovativi segnaliamo l’INTONACO IDROSILICONICO, materiale di ottima prestanza, utilizzato principalmente per la finitura di facciate esterne degli edifici. La sua elevata traspirabilità, il basso assorbimento d’acqua e l’elevata elasticità, lo rendono un materiale di finitura estremamente durevole rispetto a quelle tradizionali; viste le sue capacità traspiranti, tale materiale rende più asciutte le murature con un conseguente miglioramento dell’involucro abitativo. A conferma di quanto detto, l’intonaco idrosiliconico viene utilizzato inoltre per il risanamento di murature che necessitano di basso assorbimento d’acqua. In sostanza l’intonaco idrosiliconico assume le stesse caratteristiche del GORE-TEX, ovvero si comporta come un tessuto traspirante che impedisce il passaggio dell’acqua e facilita l’uscita della condensa. Peculiarità importanti che permettono di avere murature ventilate, traspiranti e molto più asciutte con il risultato di aumentare la qualità dell’aria negli ambienti. È altresì la risorsa ottimale in caso di restauri, su intonaci tradizionali, cementizi o a base di calce.  Alla luce degli ottimi risultati, tutte le nuove costruzioni più performanti adottano questo prodotto, motivo per il quale è cresciuta anche la richiesta di complementi estetici e le ditte che producono finiture al silicato offrono una vasta gamma di colori per migliorare l’estetica oltre che la tecnica. Traspirabile (dura di più e si rovina di meno), idrorepellente (maggior protezione contro muffe, muschi o funghi) ed economico (Copre grandi superfici a costi vantaggiosi): davvero un ottimo rapporto qualità/prezzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here