Dichiarazione dei Redditi: le detrazioni legate alla casa

0
565

Arriva il classico periodo da mal di testa. Il 30 aprile è il termine ultimo per consegnare il sostituto di imposta ed entro il 30 maggio bisogne consegnare il 730 ai vari CAF. Tante le novità nel nuovo modello, tra cui alcune importanti riguardano le detrazioni per le spese legate alla casa:

Mobili ed elettrodomestici possono essere detratte le spese per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, se legati a lavori di ristrutturazione. la detrazione è del 50% per un tetto massimo di 10.000 euro.

Ristrutturazione edilizia anche quest’anno sarà possibile detrarre le spese sostenute nel 2013 per la ristrutturazione edilizia della propria casa. La detrazione è del 36% per un tetto massimo di 48000 euro (dal 1 gennaio al 25 giugno) e del 50% con un tetto massimo di 96000 euro (dal 26 giugno al 31 dicembre)

Riqualificazione energetica spetta una detrazione del 55% sulle spese di riqualificazione energetica degli edifici fino al 5 giugno 2013, mentre dal 6 al 31 dicembre 2013 la detrazione irpef spettante è del 65% per un importo massimo che varia a seconda del tipo di lavoro

Interessi passivi mutui gli interessi passivi sui mutui contratti per l’acquisto dell’abitazione principale danno diritto a una detrazione del 19% sul costo sostenuto

Canone di affitto prima casa la detrazione è pari a 300 euro per redditi fino a 15.493,71 euro (991,60 euro per i primi 3 anni se si ha meno di 30 anni) e 150 euro per i redditi superiori

Provvigioni per acquisto immobiliare  si ha diritto ad una detrazione del 19% sulle spese sostenute per pagare i servizi di un agente immobiliare in caso di acquisto di prima casa, per un importo massimo di 1000 euro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here