Acconto TASI di giugno. Ancora modifiche

0
594

Sta diventando più facile vincere al Superenalotto che stare dietro alle novità e alle modifiche a cui è soggetta la TASI. Le ultime novità legate all’imposta sui servizi indivisibili sono legate al maxiemendamento contenuto nel “SalvaRoma ter”. Cioè due diverse regole per l’acconto di giugno 2014 (prima o seconda casa), in quei comuni che non fisseranno le aliquote entro i termin previsti dalla legge.

Prima casa i comuni sono chiamati a fissare le aliquote entro il 23 maggio e a pubblicare entro il 31 maggio le delibere del federalismo fiscale. se ciò non avviene i proprietari di prima case verseranno l’intera imposta il 16 dicembre

Seconda Casa il comune deve deliberare entro il 31 maggio. in caso di mancata delibera, i proprietari di seconde case dovranno versare il 16 giugno l’acconto pari al 50% del tributo utilizzando l’aliquota standard dell’1 per mille

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here