Vendere casa, i primi passi

0
630

A volte chi si ritrova a vendere casa non può permettersi di aspettare il “momento buono”. Ci sono esigenze per cui il tempo dell’operazione è decisamente ristretto, come l’arrivo del terzo figlio per chi vive in un appartamento già piccolo, i trasferimenti di lavoro, o addirittura chi si ritrova un’appartamento in eredità che genera solo costi di manutenzione. Per chi si ritrova in queste situazioni gli anni appena trascorsi non sono stati affatto semplici. Ma al di là del momento di mercato in cui ci si ritrova a vendere, esistono alunne piccole (ma grandi) accortezze che aiutano a ottenere almeno il prezzo giusto.

Accogliere i clienti in una casa sistemata e in ordine E’ importante mantenere la casa pulita, liberarla da oggetti ingombranti e soprattutto spersonalizzarla da foto di famiglia, decorazioni o oggetti personali.

Non esagerare con il prezzo Comprensibilmente, appena si decide di vendere casa, sono due le considerazioni che tutti sono portati a fare: calcolare il prezzo in base a quanto si è pagata la casa (in caso di acquisto recente) e sommarci le migliorie per chi ha ristrutturato o le spese in caso di nuova costruzione oppure guardarsi intorno e vedere a che prezzo vendono i vicini. Diciamo questo: prima di tutto i termini di paragone con altri anni non hanno senso in quanto il mercato non ne tiene conto (soprattutto durante queste lunghe fasi di stallo), e poi tutti i prezzi di “richiesta”, oggi come oggi, sono decisamente più alti rispetto alle conclusioni degli accordi. Certo, è importante avere un’idea del prezzo al mq di cosa si vende in zona, ma è sempre importante chiedersi, alla fine del ragionamento, se il prezzo che si richiede è sopportabile per il target di clienti a cui ci si vuole rivolgere

Pubblicizza il tuo appartamento Sempre più persone utilizzano internet per cercare casa. ricorrere ai servizi di un’agenzia immobiliare ti garantisce di aumentare il numero di visite e le possibilità di piazzare l’immobile, ma anche il fai da te è possibile. Tanti siti permettono ai privati di pubblicizzare gratis il proprio appartamento, ma è importante farlo con criterio, con informazioni complete e, soprattutto, con un buon book fotografico. Gli annunci senza foto non creano il dovuto interesse.

Trasparenza Informa accuratamente il potenziale acquirente di tutte le spese che dovrà sostenere come manutenzione interna o spese di condominio, al fine di evitare quei malintesi poco funzionali alla trattativa.

Infine non aspettate che si realizzi la vendita semplicemente con la definizione del preliminare. Non fatevi trovare impreparati. Quando cominciate a vendere casa, soprattutto se all’inizio non volete affidarvi a un’agenzia immobiliare, prendete contatto con una società che curi la vostra futura pratica. La strada per trovare il cliente è difficile, ma anche quella per arrivare al rogito non è da meno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here