Pensioni, meglio avere una previdenza complementare

0
668

Le ultime riforme del sistema pensionistico italiano richiedono, sopratutto ai lavoratori più giovani, di provvedere autonomamente a colmare la differenza tra la futura pensione pubblica e l’ultimo reddito percepito. È quindi necessario intervenire subito. Sia che tu sia un dipendente privato, pubblico, lavoratore autonomo o libero professionista, aderendo alla previdenza complementare non solo difendi il tuo futuro ma puoi approfittare dei notevoli vantaggi e benefici fiscali. Infatti, i contributi versati alla previdenza complementare sono deducibili (TFR escluso da tale beneficio) dal reddito per un importo massimo di 5.164,57 euro. Per maggior chiarezza riportiamo qui sotto alcuni esempi in modo da chiarire il concetto:

I vantaggi fiscali sono solo una parte della normativa. La complessità della materia non consente una generalizzazione di massa. Tutti noi siamo diversi per età, inizio contribuzione, situazione famigliare, ecc.. Proprio per questo la Mauro Petrelli srl si è specializzata all’argomento pensionistico con un ufficio dedicato che possa accompagnare il cliente ad una scelta così importante.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here