IN CRESCITA I MUTUI SUPERIORI ALL’80%

0
672

Secondo i dati elaborati dalla Genworth, compagnia specializzata nella copertura del credito in caso di insolvenza del mutuatario, le erogazioni dei mutui superiori all’80% del valore dell’immobile raggiungeranno nel 2014 gli 1,2 miliardi di euro (5% del totale), rispetto agli 814 milioni del 2013 (3,8% del totale). Una piccola ma significativa crescita che si lega alla discesa dei tassi di interesse sui mutui che ha caratterizzato (molto lentamente) gli ultimi mesi.

Il calo degli spread praticati dalle banche, seppur guidato da una differenziazione delle condizioni applicate a seconda del livello di loan to value del finanziamento (il rapporto fra il mutuo richiesto e il valore dell’immobile), ha dunque portato una crescita dei prestiti che coprono porzioni elevate del valore immobiliare.

Se si considera come nel 2007 questo mercato valesse 6 miliardi di euro (8,7% del totale), si capisce quanto l’incremento sopra descritto sia stato accolto con favore dagli operatori creditizi e immobiliari. Quantomeno il 2014 ha confermato i segnali di un’inversione di tendenza per il prossimo futuro.

Il rischio di non vedere concretizzarsi in un florido 2015 queste rosee proiezioni, dipenderà molto dalla marcata avversione al rischio che gli istituti di credito hanno mostrato negli ultimi anni. Se da un lato le banche dispongono di consistente liquidità da impiegare, dall’altro la situazione ancora incerta dell’economia potrebbe suggerire loro un approccio ancora molto selettivo. La speranza di tutto il movimento, comunque, è che nell’anno appena cominciato la crescita delle erogazioni possa mantenere il passo della richiesta, migliorando i dati del 2014.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here