TASSE SULLA CASA: Il gioco del Togli e Metti!

0
905

Le recenti dichiarazioni del Presidente del Consiglio hanno di nuovo riaper to l’allegro girotondo delle tasse sulla casa. Il 16 Dicembre infatti, come annunciato dal premier, assisteremo ai funerali di IMU e TASI, due balzelli decisamente poco graditi all’elettorato, indipendentemente dal colore politico. Nell’attesa che l’evento si compia, è interessante andare ad analizzare il perchè questo tipo di tasse rappresenti, spesso e volentieri, il cavallo di battaglia con cui la politica, periodicamente, cavalca le proprie campagne alla ricerca di consensi elettorali.
A differenza di altri Stati della comunità europea nel nostro paese si è rafforzato negli anni il valore della proprietà immobiliare. L’85% degli italiani possiede una casa propria, un bacino elettorale che da destra a sinistra ha sempre fatto gola.
A differenza delle tasse sul lavoro, quelle sulla casa sono più tangibili, non vengono perciò prelevate alla fonte prima che la busta paga arrivi al netto nelle mani del lavoratore, e quindi vengono maggiormente percepite (in negativo ovviamente) dal contribuente.
Due motivi, quelli elencati, per cui tagliare le tasse immobiliari permetta a chi di dovere di garantirsi un ampio consenso elettorale per il quale il premier è disposto a scontrarsi anche con Bruxelles, che ha mal gradito questo tipo di esternazioni, da sempre convinta che l’unica ricetta per la ripresa economica sia l’abbattimento delle tasse sul lavoro.
Appare in ogni caso evidente che servizi come la manutenzione stradale, la pulizia e l’illuminazione abbiano dei costi che le amministrazioni comunali debbono poter recuperare in qualche modo. La storia ci dice che, dal 2008 (quando fu eliminato l’ICI) ad oggi le tasse sulla casa sono aumentate esponenzialmente invece che diminuire, segno che il “girotondo dell’annuncite” fa di tutto tranne che migliorare le tasche degli italiani. Sarebbe quindi auspicabile un ritorno ad una tassa unica, semplice da calcolare e più equa che permetta a questa nuova ripresa immobiliare di saltare l’ostacolo e portarci finalmente fuori dalla crisi.

tassa-su-casa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here