Mediatori, arriva il tesserino europeo

0
919

Essere professionisti oggi, in ambito immobiliare, non è più un elemento qualitativo da sbandierare nelle proprie campagne pubblicitarie al fine di attirare più clientela. La professionalità è “merce pura” con cui un agente immobiliare commercia a fronte di un riconoscimento economico, e deve essere quindi certa e riconoscibile, sia attraverso una consulenza efficace sia attraverso un operato corretto, preciso e trasparente. Un agente professionale vende le sue conoscenze e la sua preparazione, allo stesso modo, in funzione delle esigenze del cliente che, soddisfatto, non avrà nessun problema a pagare la giusta provvigione. A metà Gennaio sono cadute le barriere burocratiche per molte figure professionali, tra cui quella dell’agen- te immobiliare, che potranno accedere, attraverso la tessera professionale europea, al mercato di altri paesi. Questa tessera si ottiene attraverso una procedura elettronica che snellisce di fatto i tempi per il riconoscimento del proprio titolo professionale all’estero. Questo, in sostanza, significa che gli agenti immobiliari italiani potranno facilmente accedere al mercato immobiliare europeo portando con sè il proprio bagaglio di esperienze e conoscenze, maturato da una solida attività e da una completa formazione. Ma significa anche che gli agenti immobiliari del resto d’Europa potranno accedere al nostro mercato, portando con sè una competizione molto for te che solo la vera professionalità dei nostri mediatori potrà contrastare. Con l’abbattimento delle ultime barriere professionali non è più il tempo degli improvvisati, ma è l’occasione giusta affinchè ci sia quella selezione da noi tanto auspicata che consegni al nuovo mercato europeo i nostri migliori uomini e donne.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here