SCEGLIERE IL COLORE PIU’ ADATTO PER LE PARETI

0
741
modern interior
Modern interior with a fireplace

Avete appena acquistato una casa, sia essa di nuova costruzione o un appartamento in precedenza già abitato? Oppure avete semplicemente deciso di rinnovare quella in cui vivete da tanti anni? Una delle operazioni più importanti per rendere i vostri ambienti più vivaci e luminosi è quella di tinteggiare le pareti, tenendo presente che le vostre scelte contribuiranno in modo decisivo a ridimensionare gli spazi in termini di luminosità e ampiezza.

Spazio e Colore
La scelta delle tinte cromatiche da applicare sui muri seguono spesso il gusto e la personalità di chi vi abita o andrà ad abitarvi ma ci sono delle indicazioni semplici ma precise affinchè l’effetto voluto sia quello giusto. In particolare ogni colore riflette una percezione di spazio, ad esempio se l’immobile in questione è un piccolo monolocale è consigliabile utilizzare tinte fredde e luminose come il bianco o il celeste, colori in grado di amplificare la percezione dei locali per renderli più spaziosi e ariosi.

Funzione
Ma la scelta vincente è sicuramente quella di adattare il colore delle pareti alla funzione che riveste quella data stanza, in particolare utilizzando colori accesi come il rosso, l’arancione o il giallo per la zona living, in grado di trasmettere tutta la vitalità che verrà conglobata in quel locale. Al contrario nella zona notte sarà bene scegliere un colore rilassante come il blu o il verde che vadano a stimolare una sensazione di relax da infondere a chi ne usufruirà. Anche la cucina seguirà l’esempio della zona living andando a integrare quella sensazione dinamica di chi vive, cucina e mangia all’interno di questo locale. Mentre invece il bagno, generalmente, si associa alle zone notturne sopratutto se presente una vasca da bagno in cui concedersi un lungo momento di tranquillità, arricchito magari da profumi e oli essenziali che contribuiscano a stimolare quella sensazione di benessere necessaria per goderne appieno i benefici.

Il fattore luce
Anche il fattore luce è da tener presente in questa fase, in quanto, se un locale si presenta poco illuminato sarà consigliabile intervenire con colori chiari in grado di amplificare l’illuminazione artificiale andando a compensare la carenza di quella naturale. Ovviamente in questo caso la scelta non potrà che ricader

e sul bianco, anche se esistono, e in questo conta molto il fattore “gusto” tantissime varianti di colori chiari che possono trasformare un’esigenza in un’idea originale che allieti straordinariamente. In tutto questo poi, la scelta di posizionare le luci artificiali, lampade, abat-jour e luci led, diventa fondamentale per garantire il massimo dell’effetto scenografico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here