SOSTITUZIONE DEI SERRAMENTI, UN GESTO CHE MIGLIORA LA NOSTRA VITA E IL PORTAFOGLIO

0
174

678_0_4994044_633131L’’autunno si avvicina e con esso quell’arietta frizzantina che precede il freddo , il momento giusto per preparare la nostra casa ad affrontare l’inverno. I condomini dotati di impianto di riscaldamento centralizzato si sono muniti di valvole termostatiche, gli impianti autonomi vengono revisionati, tutto è pronto non solo per garantirci un adeguato tenore di caldo nei mesi freddi, ma anche per far si che l’energia impiegata per il riscaldamento venga ottimizzata al massimo, limitando sprechi e inquinamento. A questo punto non resta che dare un’occhiata ai propri serramenti per valutarne la vetustà e l’efficienza, si perché l’adeguato isolamento di porte e finestre può fare decisamente la differenza e contribuire a mantenere le temperature interne equilibrate, garantendosi così un ambiente salubre e ben riscaldato. A questo poi si aggiunge la possibilità di usufruire di bonus e incentivi statali se si effettua la sostituzione dei vecchi serramenti entro la fine dell’anno. Un’occasione imperdibile per chi sta valutando da tempo quello che, a conti fatti, è un vero e proprio investimento.

header2-1455794839QUANDO E’ IL MOMENTO DI CAMBIARE
Normalmente i serramenti raggiungono la vetustà necessaria per la loro sostituzione dopo circa 20/30 anni ma in generale la sostituzione è consigliata quando si notano importanti imperfezioni nella loro chiusura, imperfezioni dovute ad un uso frequente, vetri non isolanti e quella fastidiosa presenza di piccoli spifferi che procurano sprechi e dispersioni di calore, oltre naturalmente ad essere causa di raffreddori, geloni e influenza. Soprattutto per chi in casa ci passa la maggioranza della sua giornata..

RUMORE, STRESS E CONSUMO AL MASSIMO
Porte e finestre usurate generano stress nel proprio ambiente casalingo, principalmente perché non proteggono la quiete domestica dal rumore esterno, sopratutto se si vive in città, nelle vicinanze di strade trafficate, stadi e locali pubblici notturni che disturbano il riposo. A questo si aggiunge un aumento degli sprechi energetici che si notano sopratutto in bolletta.

zangarelli-srl-infissi-serramenti-firenze-slide3UN’AMPIA GAMMA DI MATERIALI, MA QUALE SCEGLIERE?
Esistono in commercio varie tipologie di serramenti e infissi, in alluminio, pvc, legno massello e nelle varianti legno-alluminio e alluminio-legno. In particolare il pvc è uno dei materiali più utilizzati, sia per quanto riguarda la sicurezza che l’impatto ambientale, infatti si tratta di un buon isolante termico, risulta insensibile agli acidi e alle basi forti, alle muffe ed ai microorganismi in genere ed è autoestinguente. I serramenti in pvc costituiscono un’ottima soluzione per coloro che sono alla ricerca di un buon prodotto che riesca a coniugare design, sicurezza e risparmio energetico, hanno inoltre il vantaggio di costare mediamente meno rispetto ai serramenti in alluminio o legno.

LA TUA CASA VALE DI PIU’
Qualsiasi professionista del mondo immobiliare ve lo potrà confermare, una casa con serramenti vecchi e malmessi deve confrontarsi con una valutazione inferiore e tempi di vendita più lunghi. Il giorno che deciderete di vendere la vostra abitazione dovrete fare i conti con acquirenti che valuteranno tutte le spese necessarie per rimodernare l’alloggio, spese nelle quali la voce “sostituzione dei serramenti” è fra le più pesanti. Inevitabilmente questa spesa futura inciderà e non poco sulla scelta dell’acquirente di acquistare o meno la vostra casa. Ma anche se non avete in programma nel medio e lungo periodo di vendere, dovete sempre considerare che l’abitazione è un investimento che va protetto e coccolato. Una casa energeticamente efficiente acquista un valore aggiuntivo per il futuro dei vostri figli.

CAMBIARE ORA CONVIENE..MA DOPO?                                                                      Grazie agli inventivi determinati dalla Legge di stabilità del 2016 avete tempo fino a fine anno per usufruire di detrazioni importanti del 65% applicabili a tutti quegli interventi atti ad aumentare il risparmio energetico di un alloggio. La detrazione è valida per serramenti ed infissi, porte blindate, tapparelle e persiane. Gli incentivi scadono al 31 Dicembre 2016…quindi perché non approfittarne?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here