MUTUI IN CRESCITA AL +55% LOMBARDIA IN TESTA MA BENE ANCHE BASILICATA E SARDEGNA

0
738

Dopo mesi di timide previsioni che si traducevano per lo più in speranze da parte di tutti gli operatori, i dati sembrano finalmente confermare un trend positivo per quanto riguarda il comparto dei mutui. Gli incentivi degli Istituti Bancari volti al contenimento dei tassi d’interesse unita a una generale riduzione di quell’irrigidimento che sembrava contraddistinguere le banche fino all’anno scorso, hanno decretato, come enunciato dall’ultimo rapporto stilato dal Gruppo Tecnocasa, forte della rete di intermediazione creditizia Kiron, una sostanziale ripresa con valori che, se rapportati fino a poco tempo prima, appaiono decisamente straordinari. Stiamo infatti parlando di una crescita a livello nazionale che riguarda le erogazioni bancarie, una crescita che ha raggiunto, partendo dal primo quadrimestre2015 fino ai primi quattro mesi del 2016, quota 55% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Ma il dato più interessante riguarda il volume degli importi erogati, che ruota su aumenti del 73,5% con punte massime a livello regionale, sopratutto nel sud Italia dove il numero di erogazioni è cresciuto fino al 71% con volumi di erogato del 90%. Bene anche per il Nord Italia con valori che oscillano tra il 52% per l’area Ovest e il 45% per quella Est. Anche il Centro segna un bel +56%. Insomma un Italia finalmente unita nella voglia di ripartire, di investire nel bene principe che da sempre ha segnato gioie e dolori per gli Italiani, ovvero la casa. Da notare che la regione in testa per numero di erogazioni è la Lombardia ma risulta ottima anche la performance di un’inaspettata Basilicata, seguita a ruota da Sardegna e Umbria. A livello provinciale spicca sul podio Pavia, secondo e terzo posto invece per le province di Sondrio e Varese. Nella scelta del tipo di tasso d’interesse da applicare al mutuo, preferito dagli italiani si conferma, come facilmente prevedibile, il tasso fisso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here