COMPRARE CASA CON UN “APP”? DA OGGI E’ POSSIBILE

1
1080
Tour Virtuale per il Cantiere di Via Barnaba Oriani

Tecnologia e mercato immobiliare, due realtà contraddistinte che negli ultimi anni stanno conoscendo una forte interazione, ma se fino a pochi anni fa si limitava alla pubblicazione di annunci sul web o alla presentazione di servizi all’interno di un sito dedicato, oggi, grazie allo sviluppo delle applicazioni mobili, all’uso della realtà virtuale, dell’avvento dei social network e della tecnologia 3D, viene applicata soprattutto al marketing e quindi rivolta direttamente alla vendita con sviluppi futuri che fanno decisamente pensare ad un futuro dove la casa potrà essere vista, piaciuta e acquistata senza nemmeno scomodarsi per una visita di persona.

Virtual Tour

Una delle tecnologie più innovative, a questo proposito, è quella legata ai virtual tour, la quale, attraverso l’utilizzo di videocamere virtuali a 360°, permette una visita guidata all’interno di un’unità immobiliare attraverso il proprio computer o lo smartphone. E’ il caso della società Network Pentagono, specializzata nel Marketing legato all’immobiliare, che ha già sviluppato Tour virtuali  per i cantieri di via Barnaba Oriani e Via Pellizzone a Milano, realizzando una visita completa degli interventi partendo dall’esterno, passando alle parti comuni fino ad entrare direttamente negli appartamenti per poter guardare nel dettaglio spazi e composizione delle tipologie disponibili.

Tour Virtuale per il cantiere di Via Pellizzone Milano

Social Network

Se fino ad un paio di anni fa l’utilizzo di Facebook si limitava ad una chiacchierata con qualche collega lontano per scambiarsi impressioni su una vendita appena conclusa, oggi la piattaforma Social è diventata un vero e proprio strumento di vendita per l’agenzia immobiliare. Avere una pagina aziendale è diventato uno strumento indispensabile per gestire le richieste della clientela, pubblicare le proprie offerte in tempo reale e scambiarsi documenti tra professionisti.

Neuromarketing

Non manca poi l’innovazione del Neuromarketing, ultima frontiera tecnologica in grado di sviluppare, attraverso l’uso di video e render 3D, un coinvolgimento emotivo da parte del cliente, per indirizzarlo all’acquisto di un immobile su “carta”, ovvero ancora in fase di start up, come nel caso del cantiere di Via Fontanili a Milano dove l’acquirente è invitato a configurare la propria casa secondo le proprie esigenze ed a inviare la propria richiesta on-line.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here