ANCHE LA REGIONE LOMBARDIA, COME MILANO, A CACCIA DI AREE DISMESSE DA RECUPERARE

0
1387
La centrale di Battersea, lungo il Tamigi, oggetto oggi di un importante recupero

Il programma di sviluppo operato dalla città di Milano ha portato consensi e non smette di creare proseliti, una volta dato il “la” è difficile resistere ad un concerto così coinvolgente come l’azzeramento del consumo di suolo, così è stato nominata una delibera della giunta regionale della Lombardia che mira principalmente al recupero di aree in stato di abbandono e dismissione attraverso censimenti e programmi di bonifica. L’obiettivo della Giunta è quello di rivalorizzare queste zone attraverso l’inserimento di edifici ad uso ufficio sia per quanto riguarda l’imprenditoria privata sia per quanto riguarda le amministrazioni pubbliche del territorio, con particolare attenzione all’edilizia pre-esistente in queste zone che verrà risanata, ristrutturata e riutilizzata anche in modo temporaneo. In particolar modo la Delibera prevede l’utilizzo di un sistema on-line in grado di raccogliere tutte le informazioni relative ai comuni interessati e messe a disposizione degli stessi enti locali allo scopo di redigere una serie di carte di consumo di suolo da utilizzare nei piani generali territoriali. Ogni Comune dovrà essere parte attiva di questo programma e verrà finanziato attraverso appositi bandi sia a livello nazionale che internazionale, con un occhio particolare sulle tempistiche dell’intera operazione e sulla riduzione dei costi necessari a far si che questo importante progetto si materializzi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here