2019: #nuovacostruzione #polouniversitario #studenti #milano. INIZIAMO!

0
214

La spinta al mercato immobiliare arriva dalle case in nuova costruzione. I dati degli esperti mostrano che la percentuale dei nuovi alloggi a Milano è la più alta in Italia e in questo segmento i prezzi crescono a un tasso doppio. L’ottimismo crescente anche per il 2019 è suffragato dai fatti. Gli operatori immobiliari si affrettano alla ricerca di opportunità di sviluppo. Il compratore di case a Milano è esigente, di palato fine: vuole appartamenti personalizzati, ben rifiniti, all’avanguardia in tema di tecnologia e sostenibilità. Tra nuove edificazioni e rigenerazioni urbane con volumetrie aggiuntive, la percentuale dei nuovi alloggi è altissima (25% del mercato totale). In questo segmento i prezzi crescono ad un tasso doppio rispetto al comparto immobiliare dell’usato, oltre ad un’estrema velocità a chiudere gli affari (meno di 4 mesi di media). Le compravendite nell’ultimo anno sono balzate al 14,5% e, come illustrato in un recente approfondimento del Corriere della Sera, il livello di prudenza verso un continuo trend positivo è dato solo dalla paventata recessione (di cui tuttavia non si conosce l’entità).

Il paragone fatto dal Corriere pone Milano come la Londra di 10 anni fa: una città che offre enormi prospettive e rappresenta una grande opportunità di investimento anche per chi non è interessato a venirci a vivere. Un’impressione avallata anche da Scenari Immobiliari, secondo cui Milano anticipa le inversioni del ciclo economico caratterizzando e trasformando in meglio interventi di sviluppo e riqualificazione. Basti pensare alla zona creativa di viale Indipendenza, a quella della Movida con Brera in ripresa, ma le zone che più stanno beneficiando al momento sono senza ombra di dubbio quelle attorno ai poli universitari, come dimostrano le enormi richieste intorno alle aree limitrofe alla Bovisa e al nuovo campus Bocconi. Una dimostrazione concreta di come gli studenti facciano da traino non solo alimentando la domanda locativa ma anche coinvolgendo i propri cari a comprare. Ecco quindi il target da ricercare nel 2019: attivarsi sugli sviluppi immobiliari possibilmente serviti da metropolitana e/o nelle immediate vicinanze di poli universitari. La garanzia per un investimento che possa durare nel tempo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here